Solitudini tecnologiche

… e xe soto sti porteghi cocoloni che me sento co xe sera.

Scolto in silensio el tempo che pasa…

Naso odori che no se sente più…

Me strasino drio a na copieta che se strucona e, prima che la malinconia me porte via, me scondo dentro sta ciavaria par sercar na s_cianta de compagnia…

Scattare certi tipi di fotografie è come dominare un turbinio di sensazioni, è come cavalcare un’onda emozionale e intima che ti sprofonda dentro il tuo io più nascosto e fragile… e ogni volta che riguardo questo scatto rivivo le stesse identiche emozioni di quel attimo infinitesimo in cui ho scattato!

Probabilmente tutto ciò è solamente una cosa strettamente personale.

Se però così non fosse, se anche in te questo scatto lascia un segno emozionale, che ne diresti di lasciare un piccolo commento qui sotto? 

Con un click sei nelle mie gallerie fotografiche…

Qui trovi i contatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!